Parole ed espressioni dialettali del Luganese




Lganich da scpa salsicce di infima qualit
tal e quaal na lavandra da Riva salsicce di infima qualit
Van gi a bt dent sassitt sostenere con pover di argomentiuna causa sballata
Salamm in barca maldestro
Na adr a l'unda seguire chi comanda per avere dei favori
Fasctidi grass problemi inesistenti
La leghura la sa ciapa senza cuur un giorno o la'tro mi capiterai a tiro
Tac s da lavagi rinuncia con una punta di drammatico
ttt un di paar na giurnaada non un giorno per cui si pu stare con le mani in mano
fa l'san per nu paghaa la saa svbicola
vult i fi in cna affermazione a proprio favore per avere ragione
picc cun s i cuturni incapace di un impulsoi generoso
artiscta dal Lla tutte le persone di scarso valore
insgnass da visctiss d'angiur avere manie di grandezza
la gibigina gente che organizza improvvisamente una festa, iun corteo
fatt gi la tencia pulistiti brozzone
mangi l'inguent e i pezz tabula rasa
vend pomm un vero disastro
ciciarn da brasra chiacchierone, che fa pettegolezzi, "gossip"
tign da cunt la ggiaada per, lass 'nd l' camissll preoccuparsi delle piccole cose dimenticando il vero problema
dai par furment scch sicurissimamente
fa e des'f l' ttt lavur arrabattarsi inutilmente
la sa anca qull ca mena al gss lo sanno tutti
s da co saluto cordiale, si tu vales ego valeo
nmm da lghan gente che crede, ed convintaq di avere una apertura mondiale (sic)
ul sciatt dal Pina dicevano che pesasse pi di 35 kg, nessuno l'aveva mai visto, una enorme frottola
la mort di aghn moprire adagio adagio, di stenti
mtt a pan e pessitt mettere in riga
al tia cune i gincc dala nna non taglia per gnente
i fratelli Zacta fare il galoppino
ciap un cuin paar n'pan da zchur lucciole per lanterne
l' in aria cume al sctrsc si piatt inariata
fa migna ul Giigia da Viganll non fare l'diota
pucigass la boca non aver fame
ttt i pras i ghann la toss un saccente
intendas cume scpitziaa a fa copp capire un accidente
vegnum a ca da san Pruvn cun la roca e l cifuln cose che si acquistavano ma non necessarie
qull che ha sctampaa al fmm da raas quello che ha inventato l'ultima
va migna sl fiich a cata prsich non fare balordaggini
pan cui bcc, furmaii senza, vin saltum ai cc pancia mia fatti capanna
un afaari da francees in Mosc'ca un affare mal partito e peggio finito
ul Signuur al paga migna al sabat, ma al paaga tutti i nodo vengono al pettine, basta saper aspettare
ul pusc'cuva (angolo dove si metteva la scopa) personaggio di Sassello. Oggi meglio al fi dra srva
facia da c da can da cascia il cane quando prende la nasta ha sempre il culo in aria
lsctr la viscta letteralmente abbagliati da si berlla figliola
soci dala biira amici per la pelle (di bettola anche)
mangi la panigaada in co mangi cosi e ti credi un grosso capitalista (v. lessico)
induuva gha sct 'n bucun da pan gha scta na paroola chi ti aiuta disposto anche ad ascoltarti
beev l'acua dal cudee crdere a tutto ed a tutti
prd ul nobil prdere la faccia "perd al patn"
femm al giira dala Lzzina (vemm da Piazza e turnum da Pessina) il giro inutile sia di parole che di fatti (la sig.Lzzina era davvero esistita)
l'albergu dal garnisc sa va dentra vii sa vegn fra sc'chisc per dire che gli albergatori sono tutti stranieri - garni per garnisc
pian barbee che l'acua la sc'cota va cauto con certe affermazioni
pochti ma tochti pochi, maledetti, subito
par nagott mena pi la cuua gnanca i can sensa compenso non rievi che calci negli stinchi, non essere egoista
metemm s anca quescta sl bar da l'asee accogliamoci anche questa disgrazie, le disgrazie paiono mai finire
invrs m na piidria arrabiatissimo
gha n'huu dii da bened un vesc'cuv ho fatto una gran bella sfuriata
furtnaada qula scpusa che la prima l' na tuusa come al tempo che Berta filaava
la dona purscelenta la fa al ltt quando la va denta riordinare la casa un optional
ta 'a do mi la musiigia - ta a do mi al panll ti faccio vedere io come bisogna fare senza altre lamentele - musiigia pannello che si adopera per l'estrazione dell'olio dalle noci
cunt i ooli sant in scarsla adagio adagio
resct' cunt al naas in mzz al la fascia rimaner di stucco
nass che pissa in boca qguaii a chi che la toca carattere difficile pqer quelli che hanno il naso aquilino
vegn ttt a taii anca i ungg per pel l'aii a questo mondo tutti e tutto sono utili
vss f in di ramm non connettere bene o pi
gi i fi dala lobbia disperato, si abarazza di tutto e di tutti
di adr la curona di ratt rosario di bestemmie
mangi e beev a son da compann avere tutti a disposizione e subito
quii da Lugan jenn largh da boca e sctrencc da mann i Luganesi parlano tanto ma sono tirchi
duluur dala veduvanza, duluur da gumbat  
Un dulurissim che dra puchissim le vedove, le donne si disperano per poco e per pocvhissimo
sci pan che gh'enn sci quii da lgan Lgan - solo centro erano tanto tirchi da mangiare solo pane e non altro companatico
mett in San Quintin prendere un abbaglio, mettere a dieta
nu sa va s a Bre senza un grand perch non si sale senza un motivo
mttas in tiir pulito, lavato, stirato
l'uscpedaa al fa lmm ala cuurt dare a chi gi possiede molto m(lmm - luce dove gi c')
tre dunett e n co d'aii, marcaa ble faii basta poco per fare casino specialemente se delle donne si incontrano
legendaari di sant parlare per preconcetti
un prevat par campanin e na dona per camin non facciamo casino!
al fa migna fadiiga a scta al mund suo padre nato prima di lui
ul segiamutin il bottaio, uno che mette a posto quasi tutto
risott cuii cugigh una cosa specialmente idigesta
faa trii pass s n quadrell far finta
pinul da csina e decott da cantina bisogna bere e mangiare per star bene (mio nonno, medico, prima di ordinare una medicina passava in cucina)
in girta discinta
l'amuur e la tzoss s'i in gh i sa cugnoss effetto: dopo aver fatto l'amore sembra di star benissimo, ci si scopre e
tirass f nagott di man non saper far nulla
scta mii un ratt in boca a n fatt che n client in man a n'avucatt c' qualche cosa da aggiungere?????
la ztura la trottola
pirlu membro maschile - cazzo
girumla sc0cupicia, calcamtt,
lavur par la barba dal Naava lavorare per nulla avere in cambio
mort ul Dozi finii ul mund fi al suu l' nocc, chi si da troppe arie per sapere lui tutto
quand la mrda la munta ai sc'cagn o la scpzza o la fa dagn non tutti i malei vengono per nuocere, sembra che l'abbia inventata lei
and a t l Bagatt chiamare qualcuno invece che andare da lui, pretendere troppo
vss unsct l' n bucon da lecaard difficile essere onesti
ttt i can menan la cuua, i mincin vnn di la suua daagh fiaa la boca, la mamm di scemi l' sempro incinta
pigrizia vtt minsctra? ma che cavolo pretendi
chi gha al goss al gha quaicoss, se l gha nagoott al gha al goss da carezza con niente si fa nulla
scbassa al matt adesso che devi ballare, balla ( il matto nei tarocchi pur sempre quattro punti)
mand al bbur mandare a quel paese
miscterasc, danerasc non olet
ul teemp l' cume a c al fa qull che al vr l non c' nulla da fare
in fin di facc riassumendo
sc'carus insofferente
quintinatt che sopporta bene l'alcool
al gha la fga tacaada ai gaamb irrequieto
burdegh sporcare, macchiare di proposito (burdigh - sudicio)
amiis di facc faii quando tutto risolto tutti ne prendono i vantaggi e ti spiegano come hai fatto
ranscett tirchio, acaro, rancido
tucaala s far la pace, pizzicare il culo, harclement sexuel
munata quando la parte inferiore del viso sposca di unto o
la baltigla - la lucciola un pizzichino. Un pochettino, uno che non molla mai, un rompicoglioni
pizzamucii negozio dove si trova tutto, persona che non butta via nulla, sett come ul -
ul bazaar dal Pelica daagh fiaa ala boca. La mamm di scemi l' sempro incinta!
un scparacaca una ramanzina
una intemeraada fonna di facii cstumi, che sa anche arrotandare le sue entrate
la puina essere instupidito o dal caldo o dalla cattiva digestione, m'ha becaa ul -
ul puin non sono mica un posso senza fondo
pintala - mocala  
faagh dent la tma starci dentro benissimo
sctrac l' pss andare avanti con i guanti
i bakk di can e i danee di viln jenn sempru in mosctra bisogna aggiungere qualchecosa? (eh signor sindaco Giudici?)
curii gent che la me dona la va in gnent quando una donna si spogli "e la rscta come un basctn da fas)
fa and gi i culztt latte alle ginocchia
cum tir f sangh d'una raava super-tirchio
gzz cum ul fund d'una tina stupidissimo
ul craa da Marchir l'Ha faa na brenta cunt un pincir si quello li fa miracoli!
scbria butasc vero luganese, non incline ai complimenti, ma generoso
pientala - mocala smettila prima pientala poi, dopo mocala
omm e purscii jenn sempru mbeii tutto giova
ara bell'ara discesa cornara filasctrocca Inferno 1
pan e salaamm pan e salamm a fette filastrocca Inferno 2
trii pessit e na mazzoeura quesct l' dent e quell l' foeura filastrocca Inferno 3
na gi dal gerlu non lo sopporto pi
bufaa s dala breeva (Lugano) vegni gi cun la bzza (Bellinzona)
scervsc schiumatoio
da fi l'acueta imbambolare
tacass ala rama di Diuu non saper pi che pesci pigliare, l'ultima speranza
ti s l' ficc tirare su con il naso
ladn scorrevole
l'ha inventaa la machina da piegh i chifer non ne azzecca una nemmeno per sbaglio
riis e zocur liti tra marito e moglie
a tign cunt di pecaa da bragheta sa salva gnanca i fi da tta sesso, cosa assolutamente naturale